Crea sito

IL CORONAVIRUS E I TAPPI ANTIRUMORE

Cosa c’entra il Coronavirus con l’uso dei tappi antirumore? In effetti, nel periodo epidemico che stiamo sperimentando, dovrebbe essere il silenzio a fare la parte del padrone, non fosse altro per il rispetto che talune circostanze dovrebbero imporre.
Abbiamo già scritto della convivenza forzata di un nostro assiduo lettore coi lavori di ristrutturazione che avvenivano – e persistono – al piano superiore della propria abitazione.
Lavori regolati da decreto, ci mancherebbe.
Pare proprio che si possa fare fracasso senza alcun pensiero, anche se, al tempo del Coronavirus e i suoi divieti, sarebbe meglio non infastidire in modo massiccio l’altrui pazienza.
Oggi, il nostro caro lettore, responsabile e ligio alle disposizioni governative, è costretto a restare in casa usando i tappi antirumore; ma chissà, domani la stessa sorte potrebbe accadere a qualcuno meno paziente e particolarmente nervoso.