Crea sito

PONTEBBA: IL SINDACO RIFIUTA LA SPERIMENTAZIONE DEL 5G

Nessuna sperimentazione e installazione del 5G su tutto il territorio comunale di Pontebba, almeno sino a quando non si farà chiarezza sugli eventuali rischi – fonte di notevole dibattito attuale – della nuova tecnologia: lo ha deciso il sindaco, Ivan Buzzi, che già il 19 marzo scorso, tramite consiglio comunale, aveva espresso una delibera contraria in oggetto.
D’altronde, quando si devono fare delle scelte che riguardano la salute pubblica – come, ad esempio, quelle governative inerenti l’epidemia da Coronavirus – bisogna procedere con estrema cautela, adottando il principio di precauzione in attesa di dati scientifici certi ed aggiornati, come ha in parte sottolineato il sindaco Buzzi.
Tuttavia, mai come ora, abbiamo constatato quanto sia importante il possedere gli strumenti idonei per navigare in maniera soddisfacente in Rete. Un buon computer non basta quando la connessione è scadente, oppure così ridicola da rasentare il paradossale, e coloro che vivono in certe zone di montagna ne sono più consapevoli di altri.
Il mondo va comunque avanti, con tutte le sue contraddizioni e lo sviluppo tecnologico irrefrenabile.
Il sindaco di Pontebba ha messo le mani in avanti là dove altri suoi colleghi hanno accettato senza indugio, e se da un lato il gesto gli rende onore dall’altro potrebbe risultare spiacevole qualora, in futuro, la possibilità offerta si tramutasse in rimpianto per l’occasione perduta.