Crea sito

TARVISIO: DALLA REGIONE 3 MILIONI PER LA RIQUALIFICA DEI CAPANNONI EX WEISSENFELS

L’articolo 134 del disegno di legge 130 Omnibus è il frutto di una scelta che riteniamo sia la più efficiente per rispondere in tempi rapidi, attraverso l’intervento diretto della Protezione civile, alla riqualificazione e alla messa in sicurezza dei capannoni del complesso industriale denominato ex Weissenfels, di proprietà del Comune di Tarvisio, e garantire così i posti di lavoro” (Riccardo Riccardi, vicegovernatore Fvg con delega alla Protezione civile).<br>“Con l’intervento della Regione abbiamo messo in sicurezza l’unica grande azienda presente nel Tarvisiano. E ora è il momento di guardare a nuove prospettive di sviluppo. Tarvisio, a differenza di molte altre realtà regionali come Tolmezzo o Gorizia, non è inserita in alcun Consorzio industriale e quindi non gode dei finanziamenti che la Regione dedica a queste realtà. Proprio per questo era necessario intervenire in modo diretto: la chiusura di questa storica realtà che produce catene da sollevamento sarebbe una sciagura per l’intera Valcanale. Così, abbiamo deciso di destinare in modo diretto le risorse per gli edifici.
L’obiettivo è consolidare ulteriormente l’occupazione. Attualmente, le maestranze ammontano a 90 unità, ma puntiamo ad aggiungerne altre 30 negli anni a venire. Questo, anche in virtù del forte impegno della proprietà attuale, la Kito Chain, che ha investito a oggi 18 milioni di euro tra acquisizione, start up e investimenti su impianti. La Weissenfels è un pezzo di storia del Tarvisiano” (Stefano Mazzolini, vicepresidente del consiglio regionale Fvg).