Crea sito

UDINE: SIMONE MESTRONI E LA “CITTÀ DELLA POESIA”

Quello che conta è non lasciare che la poesia muoia 
(Simone Mestroni).

Qualche giorno fa, in via Zilli, a Udine, è sorto un murale dedicato a Pier Paolo Pasolini. L’artista dell’ottimo lavoro è Simone Mestroni, ventinovenne, residente nel quartiere Di Giusto e attualmente disoccupato.
Simone Mestroni ha una passione, ovvero la poesia, e una volontà incrollabile che lo porta a voler farla conoscere ed amare a tutti, creando un metodo comunicativo davvero interessante, realizzando murales coi volti dei poeti e scrivendo le loro poesie sulle saracinesche dei negozi e sui muri della città.
Mestroni ha le idee chiare su quello che vuole realizzare, e il progetto si chiama Città della Poesia.
Il proposito dell’artista udinese è quello di creare delle gallerie d’arte poetica di strada a cielo aperto, proponendo una forma d’arte che nasce dal basso, stabilizzandosi laddove è nata. Un modo diverso di fare insegnamento, riscoprendo la letteratura europea in modo diverso e, in qualche modo,  rivoluzionario.
Il sogno di Mestroni è quello di girare L’Italia (“Paese che amo e dove Dio mi ha permesso di vivere”), realizzando e vivendo della propria arte.
Francamente dispiace che la politica locale ancora non si sia espressa sul lavoro e il progetto di Mestroni, anche se, prima o poi, dovrà pur sbilanciarsi. Se non altro per la risposta positiva dei commercianti, oltre che dei residenti e dei turisti.
M.N.