Crea sito

VALBRUNA: UN “KINDER ALM” DOVE SORGEVANO GLI SKILIFT

Ormai è ufficiale: a Valbruna verrà realizzato un “Kinder Alm”, ovvero un parco divertimenti (estivo ed invernale) destinato ai bambini. La zona riguarderà l’area dove un tempo sorgevano gli skilift, poi dismessi ma sempre rimpianti dai turisti che giungono nel paese delle rondini, tanto caro a Julius Kugy.
Un progetto, quello dell’amministrazione comunale di Malborghetto-Valbruna, guidata dal sindaco Boris Preschern, che guarda all’intero comprensorio della Valcanale, senza per questo pensare, nemmeno per un attimo, di entrare in competizione coi vicini, bensì ponendo in essere una volontà sinergica concepita per valorizzare il territorio montano d’appartenenza con un’offerta turistica che andrà ad aggiungersi a quelle già presenti, e quindi ad aumentare le occasioni di svago per una clientela sempre più attenta ed esigente.
Un’idea studiata per i bambini e inserita in un contesto didattico ben preciso, che va al di là della semplice area sciabile. Il gioco, ma anche l’istruzione, ovviamente a misura di fanciullo, mediante la costruzione di un villaggio alpino, con stalla, legnaia, fienile, animali e tutta una serie di “scenari d’apprendimento” in grado di fare interagire i ragazzini con un mondo che, troppo spesso, hanno visto soltanto in televisione.
La cifra destinata all’operazione è importante: 1,1 milioni di euro.